Come pulire il piano cottura a induzione

Il piano cottura a induzione è in vetroceramica e privo di fornelli  e si configura come un ripiano liscio e uniforme, senza tasti, senza fessure. Il suo principio di funzionamento inoltre riscalda pentole e padelle senza che il piano venga riscaldato direttamente: per questo la superficie non diventa mai rovente e quindi eventuali schizzi o traboccamenti non si attaccano o carbonizzano.

Per queste sue caratteristiche è estremamente più semplice da pulire rispetto al tradizionale piano cottura a gas. Ma più semplice non significa che non bisogna prestare attenzione a come e con quali prodotti pulirlo!

Ecco alcuni consigli pratici per pulire un piano cottura a induzione senza rovinarlo!

Per la pulizia ordinaria

Per residui di sporco non grasso, schizzi o anche solo per togliere la polvere, è sufficiente utilizzare sul piano in vetroceramica un panno in microfibra umido. Se gli schizzi o lo sporco sono di grasso o olio si può usare lo stesso panno in microfibra ma con un po’ di detersivo liquido per i piatti, per ripassare poi ancora con lo stesso panno dopo averlo risciacquato bene

Per il rischio di graffi e abrasioni è importante non utilizzare mai spugne abrasive, pagliette o anche la carta da cucina, meglio non rischiare!

 

Per una pulizia più profonda

Se siete invece in presenza di macchie di calcare, sarà utile usare una crema appositamente studiata per la vetroceramica o una soluzione fatta in casa con aceto bianco (o in alternativo all’aceto bianco diluito, il succo di limone). Asciugate con un panno in microfibra e il gioco è fatto!

 

Prodotti per pulire il piano di cottura a induzione

Per la pulizia di piani di cottura a induzione meglio usare detergenti specifici associati a una spugna non abrasiva o a un semplice panno umido. Se in casa avete prodotti specifici per i piani in vetrocermica, potete benissimo usare quelli!

I kit per la pulizia dei piani di cottura a induzione si trovano facilmente nel reparto dedicato all’igiene della casa dei grandi centri commerciali. Non tutti i piccoli supermercati, invece, riescono a fornire prodotti adatti per la pulizia del piano a induzione.

Attenti anche alle spugne tradizionali. La classica spugna da cucina prevede un lato più abrasivo, ruvido o duro. Se questo strato non è stato appositamente sviluppato per il piano di cottura a induzione… i graffi sono cosa certa! Riparare un piano di cottura a induzione graffiato, è una missione molto ardua, quindi scegliere spugnette specifiche.